“Ricominciamo dalle scuole”: Progetto Miur e la scuola dell’infanzia di via Dante

Lo scorso dicembre, in occasione della mostra del libro, la scuola dell’infanzia di via Dante a Cernusco, aveva aderito al progetto del Miur “Ricominciamo  dalle scuole”, iniziativa promossa dalla Rai in accordo con il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione dei luoghi distrutti dal terremoto, con la collaborazione del Dipartimento della Protezione Civile, e che aveva come obiettivo la ricostruzione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici delle regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, affinché le aree colpite dal terremoto potessero ripartire dalla scuola, centro di aggregazione di vitale importanza per l’identità di un territorio e luogo in cui si educa e si forma il futuro di una comunità. Essendo gli alunni della materna troppo piccoli per conoscere il valore dei soldi, le insegnanti hanno proposto di ricostituire una biblioteca. Così hanno chiesto ai genitori di acquistare durante l’ultima mostra del libro, libri anche per i bambini di Arquata del Tronto. A Marzo tra mille difficoltà i libri raccolti sono stati spediti e 3 giorni fa la scuola ha ricevuto una busta contenente i disegni dei bambini e un messaggio delle loro maestre. I disegni parlano da soli, parlano dello stato d’animo dei bambini e della loro precarietà, lavori ricchi di paura, incertezza, ma anche speranza e coraggio.  Raccontano il terremoto e le emozioni che provano: case con scudi e super poteri, il ricordo dei mattoni sopra il letto, la paura di non poter più tornare nei posti dell’infanzia, insomma raccontano di una ferita, uno strappo difficile ma non impossibile da ricucire.

Le maestre della scuola dell’infanzia di via Dante

(Visited 207 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *