Pioltello, nella notte esplosione in un palazzo. Tanta paura e tanta solidarietà

Un boato nella notte: verso l’1.30 un’esplosione ha coinvolto l’edificio di via Dante 9, a Limito di Pioltello. L’evento, che fortunatamente non ha provocato feriti, ha però costretto tutte le famiglie a lasciare i loro appartamenti. Sull’origine dell’esplosione i Carabinieri stanno conducendo indagini. Appare comunque molto probabile che si tratti di un atto doloso. Nonostante il terrore, la città ha dimostrato di saper reagire e soprattutto di avere un cuore grande.

“Paura, ma anche tanta solidarietà e capacità di intervenire celermente. Se dovessi riassumere quanto è successo ieri notte userei proprio queste parole. L’esplosione di ieri, che nel cuore della notte ha svegliato tutta la frazione di Limito, ha visto tutta la città stringersi intorno alle persone loro malgrado coinvolte e darsi da fare con affetto ed efficienza. Un ringraziamento sincero a nome della sindaca Ivonne Cosciotti e di tutta l’Amministrazione va ai pioltellesi che si sono resi disponibili, all’Arma dei Carabinieri, alla Parrocchia di San Giorgio di Limito per l’accoglienza, alle Croce Verde, alla nostra splendida Protezione Civile, per la quale ogni complimento è persino poco, subito allertata dal suo Coordinatore Claudio Dotti. Infine alla pagina Facebook Piazza Pioltello, prezioso strumento di comunicazione, che ha consentito a tutti di conoscere quello che stava accadendo”: queste le parole del vicesindaco Saimon Gaiotto, presente tutta a notte sul posto insieme al presidente del Consiglio comunale Marcello Menni.

Al momento l’Ufficio tecnico del Comune insieme ai Vigili del Fuoco stanno svolgendo dei sopralluoghi, per valutare se concedere l’agibilità dell’edificio e consentire il rientro delle famiglie nelle loro case. L’esplosione, avvenuta al primo piano, ha infatti divelto porte e finestre di tre su quattro piani dell’immobile, oltre che distruggere la vetrata della tromba delle scale. La struttura non appare danneggiata, ma potrebbero esserci stati danni agli impianti tecnologici, tali da richiedere interventi significativi.
«Adesso rimbocchiamoci le maniche per assistere le famiglie che sono state colpite da questo evento – ha concluso la sindaca Ivonne Cosciotti -. Mi conforta però ancora una volta osservare come, anche in una situazione come quella di stanotte, Pioltello abbia mostrato capacità di intervento, prontezza e solidarietà. Sono fiera di come tutti gli enti coinvolti hanno reagito per portare ordine e serenità in questa grave emergenza. In piena notte, in poco tempo gli sfollati sono stati sistemati, i vicini hanno ospitato bambini in un letto caldo, la parrocchia ha aperto le sue porte. Cosa chiedere di più ad una città?».

(Visited 296 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *