Non chiamatele polpette: i “mondeghili”

Grazie alla segnalazione della sig.ra Luisa, vi proponiamo la ricetta dei “mondeghili”, polpette di carne avanzata. Era un piatto tipico della cucina povera e contadina, a base di arrosto o il bollito avanzato che veniva tritato e impastato con salsiccia, mortadella, uova, formaggio grattugiato e pane raffermo ammollato nel latte. La nostra lettrice non fornisce dosi, che vanno fatte ad occhio a seconda della quantità di carne avanzata a disposizione, e suggerisce  alcune varianti alla ricetta tradizionale, che prevedono l’aggiunta di una patata lessa per renderle più morbide, oppure aglio e prezzemolo per un sapore più deciso. Una volta formate, le polpette, o meglio, i mondeghili, vanno fritti nel burro,  indispensabile per il rispetto della cucina tradizionale lombarda.

 

(Visited 232 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *