Macchine del car sharing depredate e saccheggiate

Dopo l’interruzione del servizio di car sharing a Cernusco, adoperato dalla societá Twist (leggi qui l’articolo), le macchine che venivano utilizzate per questo fine sono state letteralmente abbandonate all’interno dei parcheggi pubblici predisposti al servizio, con la naturale conseguenza di un depredamento e saccheggiamento da parte di ladri ignoti. Le ruote sono sparite integralmente (foto), smontate e portate via, ed ovviamente le polemiche non mancano: chi chiedi l’intervento del Comune per rimuoverle davanti all’inerzia della societá Twist, chi ritiene che tale scenario non sia dei migliori per presentare la cittá a chi viene da fuori, chi chiede maggiore controllo e sincurezza. Insomma chi piú ne ha, ne metta.
L’intervento del Sindaco non si é fatto attendere, infatti Comincini ha affermato che “la situazione è già stata rappresentata sia alla società Twist – che purtroppo ha sospeso su tutto il territorio milanese il servizio per problemi finanziari – che al Comune di Milano. Gli unici titolati ad intervenire sono i proprietari dei mezzi. Sia a Milano che in altre città, come la foto mostra, si stanno verificando casi simili, a danno dei mezzi di Twist. Per quanto la situazione sia deprecabile, dobbiamo restare in attesa di decisioni della società. Confrontandoci anche con altri Amministratori e verificato quanto sta accadendo, non è da escludere – ha concluso – un’azione organizzata e mirata a recuperare parti delle auto del servizio di car-sharing oggi bloccato; infatti ovunque si registrino furti del genere non vengono toccate altre auto… Resta una cosa triste”.
Restando in attesa, con il classico “scarica barile” e con nessun intervento concreto, la situazione presumibilmente resterá questa ancora per parecchio tempo.
Insomma, sará un Natale pieno di regali sotto l’albero per i ladri.
car sharing 2
(Visited 329 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *