La strada più pericolosa d’Italia? La tangenziale Est di Milano

Triste primato per la viabilità del milanese. La Tangenziale Est di Milano A51, e in particolare il tratto compreso tra il chilometro 10 e il chilometro 12 (ovvero il percorso tra Cascina Gobba e Cologno Sud) è la strada più pericolosa d’Italia. Come riporta l’Ansa, su questa direttrice si verifica una una media di 23 incidenti per km ogni anno, contro la media nazionale che è di 1,9 incidenti km/anno. Al secondo posto di questa classifica s’incontra la Strada Statale 036 del Lago di Como e dello Spluga (19,5 incidenti per km/anno tra i km 13 e 17) e l’Autostrada A4 Torino Trieste (18,5 incidenti per km/anno tra i km 135 e 137).

I dati sono il frutto di uno studio condotto dall’ACI, ‘Localizzazione degli incidenti stradali 2016’. L’analisi ha preso in esame 36.885 incidenti (di cui 1.159 mortali), con 1.264 decessi e 59.886 feriti, avvenuti su circa 55mila chilometri di strade italiane. Anche se le statistiche parlano di un numero di incidenti in aumento  (+2% in autostrada, +1,2% sulle extraurbane e +0,5% su quelle cittadine), una parziale buna notizia c’è, per fortuna: scende infatti il numero di morti (-10,2%) e di feriti (-10,4%) sulle autostrade.

(Visited 95 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *