Incontro con Daniela Carelli

Sabato 25 presso la Bottega del Libro in via Bourdillon a Cernusco, ho avuto il piacere di conoscere Daniela Carelli, autrice del libro “Vado a Napoli e poi….. Muoio”, del quale ho curato la presentazione . Un libro divertente, ma non “leggero”. Io vi ho trovato, filosofia, storia, affetto, famiglia, e soprattutto amore, amore vero per Napoli. Daniela con una vivacità tipicamente napoletana, ci spiega che è una città spesso bistrattata, affossata dai media che ne riportano sempre un’immagine negativa, Napoli non è solo sporcizia e camorra. Napoli è arte, storia, profumi, suoni e panorami mozzafiato. Dal suo libro abbiamo appreso anche una versione aggiornata dell’Unità d’Italia, che io francamente ignoravo, e che non è esattamente come ce la insegnano a scuola. E qui Daniela si infervora, nel raccontarci del ricco Regno delle Due Sicilie, di quando una Napoli all’avanguardia (conobbe per prima la ferrovia, il telegrafo, assistenza sanitaria gratuita e tanto altro), era la seconda città d’Europa per importanza dopo Parigi e che ora per colpa dei Savoia, di Cavour e di Garibaldi è tanto denigrata. Grazie ai due personaggi principali, il varesotto Fabrizio di famiglia leghista e Linda spumeggiante donna napoletana, Daniela ci porta nei luoghi più belli e tipici di Napoli, ce ne fa conoscere i luoghi più segreti, sentire gli odori e assaporare i piatti. Il periodo scelto come sfondo alla storia è quello natalizio, un periodo magico per questa città, che lo vive in modo quasi carnale. Ho letto questo libro con vero piacere, e magari, approfitterò degli itinerari allegati (quelli percorsi da Fabrizio e Linda) per visitare questa città piena di sorprese e di bellezza.

Un ringraziamento speciale a Daniela Carelli per la solare presentazione e la spumeggiante energia.

Carmen Lo Presti

(Visited 88 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *