“Il michelacc” o torta dei morti

Il michelacc (mica e lacc, pane e latte), è un dolce tipico della tradizione della provincia di Milano più vicina alla Brianza e ovviamente anche di Cernusco, al quale vengono attribuiti diversi nomi, come torta paesana,  o torta dei morti, quest’ultimo deriva dal fatto che il periodo tipico in cui si cucina è proprio a ridosso della festività religiosa dei morti, a cavallo quindi tra la fine di ottobre e i primi di novembre. Gli ingredienti con il quale è preparato sono alimenti poveri e genuini in quanto in origine si utilizzava tutto ciò che si poteva trovare in dispensa principalmente il pane avanzato. Una volta cotta, si presenta croccante all’esterno e incredibilmente morbida e umida all’interno, questa caratteristica e la presenza di cacao la rendono un dolce delizioso.

Per quanti volessero cimentarsi, questa è la ricetta della tradizione casalinga di una nostra redattrice.

Ammollare circa 250 gr. di pane raffermo in mezzo litro di latte, nel frattempo fare rinvenire 100 gr. di uvetta in un liquore a piacere. Strizzare il pane e metterlo in un contenitore abbastanza grande per contenere tutti gli ingredienti, aggiungere l’uvetta, 100 gr. di zucchero, 50 gr. di burro ammorbidito, 2 uova, 100 gr. di biscotti sbriciolati (chi li preferisce, amaretti), 4/5 abbondanti cucchiai di cacao amaro, un cucchiaio di pinoli e per renderla più golosa 50 gr. di gocce di cioccolato fondente. Amalgamare bene il tutto versare il composto in una teglia imburrata e cosparsa di pane grattugiato e infornare per 40 minuti a 200 gradi.

(Visited 478 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *