Cernusco Jazz omaggia Miles Davis: 7 e 14 maggio le date del festival

“Cos’è il jazz? Amico, se lo devi chiedere, non lo saprai mai”, diceva Luis Armstrong. Complice il successo planetario di La La Land, il blockbuster che omaggia proprio questo stile musicale, fatto di anima, improvvisazione e tecnica, più o meno tutti oggi ne abbiamo una vaga idea. Per scoprire dal vivo e da vicino queste note che strappano il cuore non c’è occasione migliore di  Cernusco Jazz, la rassegna che torna in città per la sua terza edizione. Dopo la felice esperienza dell’anno scorso, oltre mille spettatori registrati in due anni di edizione e decine di grandi artisti che si sono esibiti o hanno assistito agli eventi ospitati dalla Casa delle Arti, qust’anno il debutto è avvenuto in forma ufficiale con l’anteprima di domenica 5 marzo. Sul palco, il quartetto del batterista considerato tra i più talentuosi ed eclettici della scena italiana,  Alessandro Rossi, che ha presentato in prima ufficiale il nuovo album “Emancipation”.

La rassegna 2017 sarà dedicata a Miles Davis: uno dei giganti della musica di tutti i tempi, sperimentatore e precursore tra i più coraggiosi. Il festival si svolgerà nelle domeniche del 7 e 14 maggio, sempre alla Casa delle Arti, con l’inizio dei concerti previsto alle ore 20.45.

“Il Cernusco Jazz festival rappresenta per la nostra città ormai da due anni un evento di interesse sovra comunale che porta a Cernusco centinaia di spettatori – spiega l’assessore al Commercio Ermanno Zacchetti -. Questo evento nasce da una scommessa: coniugare l’arte, la musica e la cultura in generale con la promozione del territorio e del commercio locale. Intorno all’evento sono infatti state create delle occasioni per conoscere il nostro territorio e i nostri commercianti, le nostre strutture attrattive (prima fra tutte la Casa delle Arti), il nostro centro storico. Pensiamo quindi che questa esperienza come altre ne sono state fatte di coniugare promozione del territorio con la cultura, con uno sguardo rivolto verso Milano e verso l’asse della Martesana, possa essere vincente per far conoscere la nostra Cernusco, i suoi luoghi di cultura, i suoi negozi e le sue bellezze naturali ed artistiche”.

Proprio per questo, nello spirito del progetto VALOREinCOMUNE, nel foyer della Casa delle Arti di via De Gasperi, durante il festival Cernusco Jazz ospiterà proposte artistiche e iniziative locali, per rendere le serate sempre più piacevoli e interessanti.

Questo il programma completo:

Domenica 7 maggio: Tribute to Miles” – Verdi Jazz Orchestra diretta dal M° Pino Jodice. La prestigiosa Orchestra Jazz del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano eseguirà il suo appassionato omaggio “A Miles Davis” e un’originale rilettura di Kind of Blue, il suo capolavoro. Sul palco venti elementi guidati da Pino Jodice (nella foto) uno dei grandi compositori della scena italiana e internazionale e, alla tromba, lo special guest Alberto Mandarini.

Domenica 14 maggio: “ElectroMiles” – Giovanni Falzone Quintet. La tromba di Giovanni Falzone, uno dei più apprezzati protagonisti del jazz italiano, sarà l’interprete del linguaggio elettrico di Miles Davis, integrandolo con il proprio personale stile. Una lettura acuta e un’indagine profonda attorno a ciò che è accaduto da Bitches Brew in avanti nella musica Davisiana.

(Visited 53 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *